Venerdì, un libro. “Non spaventarti Federico”

 

Da oggi aggiungiamo una rubrica nuova a Il Parto Positivo.

Da tanto tempo avevamo voglia di parlarvi di libri. (Abbiamo sempre voglia di parlare di libri!) E’ ora di iniziare. Scriveremo di quelli che abbiamo amato, di quelli che ci sono stati utili, di quelli che hanno accompagnato e scandito le nostre vite. Non saranno (solo) libri strettamente legati alla gravidanza; sceglieremo per voi titoli che in qualche modo si connettano alla maternità, anche se da lenti e con toni sempre diversi. Di volta in volta piccole fonti di ispirazione, strumenti di riflessione, informazioni utili o anche solo -meritatissimi- momenti di evasione. Speriamo di consigliarvi autori che non conoscete, discutere con voi altri che avete già letto e scoprirne di nuovi proprio grazie a voi. Il calore che si è acceso intorno alla nostra pagina Facebook e i tanti messaggi privati delle ultime settimane iniziano a farci sentire davvero tra amiche.

E alle amiche si regalano bei libri.

Iniziamo oggi con un librino piccolo e densissimo. Che Cecilia porta sottopelle da anni insieme all’amica che glielo ha regalato. Non spaventarti Federico , di Olivia Molteni Piro.

copertina_rasterizzata.indd

Non spaventarti Federico è una lunga e dolcissima lettera di una nonna molto speciale al nipotino in arrivo. Ed è anche una lettera a tutte noi, mamme di ogni specie, al nostro bagaglio di sorrisi, lotte, amori e difficoltà.
Mai svenevole né sentimentale, Olivia parla con grande, poetica e commovente semplicità, con quel suo tono appassionato e scanzonato -serissimo- a un bimbo che sta per nascere. Per prepararlo alla famiglia che troverà: composta da zii e cugini di ogni colore, intreccio di storie speciali di altre mamme e bimbi vicini e lontani.
L’autrice infatti è una donna straordinaria, mamma biologica e adottiva di una famiglia numerosa; fondatrice di una onlus battagliera attiva in molte regioni dell’India e dell’Africa.

Si legge di un fiato. E poi lo si tiene lì vicino, per sfogliarlo in quei giorni in cui a essere mamma si fa anche un po’ fatica.

I proventi dei diritti d’autore sono interamente devoluti a questo suo progetto: un centro sanitario e maternità in un paese sperduto del Burkina Faso, dove la gravidanza è ancora per troppe una malattia mortale.

Ci piace iniziare con questo libro, che è un po’ un simbolo dello spirito “Il Parto Positivo”: guarda ai bimbi nella pancia della loro mamma, sperando per loro di costruire un mondo migliore.

 

 

Ci proponiamo di riuscire a diventare un appuntamento fisso, e ci uniamo volentieri ai Venerdì del libro di Homemademamma.

Annunci

2 thoughts on “Venerdì, un libro. “Non spaventarti Federico”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...